HomePreghiere

Nelle ore di solitudine

Like Tweet Pin it Share Share Email

Possiamo dire che nel suo ricco magistero il Concilio Vaticano II contiene propriamente tutto cio'  "che lo Spirito dice alle Chiese" in ordine alla presente fase della storia della salvezza. (Dominum et Vivificantem, 26)
 

Preghiera

Divino Gesu', tu che resti solo in tanti tabernacoli del mondo, senza che nessuno ti visiti e ti adori, rendi il mio cuore una lampada che irradia raggi di amore solo per te.

Ti offro il mio povero e solitario cuore in questo momento di abbandono e tristezza, mi unisco a quello che hai assaporato nella tua terribile solitudine nell'orto degli ulivi.

Veglia, o sacramentale sentinella, per il mondo addormentato, per i suoi figli traviati e per questo triste e solitario figlio. Tu vigili sempre sotto i veli sacramentali, il tuo amore non dorme mai, ne' mai si rifiuta di guarire i peccatori.

Veglia su coloro che amo, su coloro che mi hanno ferito e offeso, per coloro che mi hanno abbandonato e dimenticato; in particolar modo ti prego per coloro che in questo momento stanno per cadere in peccato

Vieni in questa notte perche' possa sentirmi unito a te.
Amen.

Comments (0)

Lascia un commento